La mia tabaccheria ricevitoria

Con la mia tabaccheria ricevitoria ho in testa due grandi paure che necessitano di risposte ferme e decise:

  1. il furto
  2. la rapina.

Come prima cosa devo proteggere i miei beni più preziosi: i tabacchi e tutti i valori preziosi legati a vecchie (francobolli, bolli,…) e nuove esigenze (gratta e vinci, giochi in genere,…): per fare ciò ho bisogno di un mezzo forte sicuro e spazioso: l’armadio di sicurezza.

Questo si divide in armadi di sicurezza (blindati), di sicurezza atermici, corazzati, corazzati atermici: tutte le tipologie possono essere monoblocchi o componibili (quando lo spazio non permette il passaggio del mezzoforte ) in loco.

Posso acquistarlo con tutti i tipi di serrature in commercio (chiave, combinatore meccanica, combinatore elettronico) ed arredarlo all’interno secondo i miei gusti (con ripiani a tutta larghezza facilmente spostabili, con divisori e mezzi ripiani, ….) aggiungendo anche eventuali tesoretti interni con serrature differenti.

Ora la rapina: lo si capisce già dal nome, ma la soluzione è una cassaforte “anti-rapina”: si tratta di strutture con dimensioni differenti a seconda dell’esigenza composte da cassetti superiori chiusi da una serratura a chiave  con scomparti per i vari tagli banconote; all’estremità posteriore del cassetto è presente una bascula/feritoia che consente di depositarci le eccedenze di denaro, a cassetto chiuso queste ricadono nella parte sottostante costituita da una cassaforte chiusa da un dispositivo elettronico con ritardatore di apertura: neanche io tabaccaio potrò aprire la cassaforte se non trascorso il tempo precedentemente impostato (solitamente da 1 a 99 minuti)  e all’interno della successiva finestra di apertura (anch’essa programmabile da 1 a 19 minuti).Senza dimenticare un buon impianto antifurto e un sistema TVCC che mi garantisca anche sul versante della sicurezza attiva.

Le casseforti ideali per tabaccheria ricevitoria

Armadio di sicurezza RD

1 068,671 222,29Scegli

Alcune casseforti antirapina